MAI PIU SHOA

L’associazione Italiana per la cultura è impegnata a promuovere autentici talenti per il tempo che s’infutura, scegliendoli per doti creative e per quei valori umani che esigono integrità ed armonia per ogni persona, chè tale, solo se i suoi diritti rispettati danno senso all’arte del vivere. In quella pensieri, sentimenti, ideali sono alimentati dalla dignità delle scelte lavorative, dalla libertà di elevarsi culturalmente, civicamente, con consapevole partecipazione. Propio per una testimonianza di fede nella costruzione dell’uomo, valore irrinunciabile, è maturato un progrtto già in fase realizzativa, mirato a risvegliare nella memoria sopita degli allegri naufraghi del nosrto tempo la tragedia degli Shoah. Si tratta di un imponente rassegna in cui l’immaginario è rievocativo della credeltà estrema determinata al genocidio del popolo ebraico. L’incubo del razzismo permane in un mondo complesso ed impredicibile nel quale ignoranza, fanatismo, accumuli di ricchezza ed estrema povertà verificano globalizzato solo il dolore. Nella rassegna con cui s’inaugura il centro P.A.F è proposta una significativa anticipazione dell’evento che grida forte ” MAI PIù SHOAH” ed è significativo richiamo alle coscienze che s’impegnano a non dimenticare. Proprio come hanno fatto nel Cntro P.A.F gli artisti selezionati per essere voci forti nel coro degli uomini di buona volontà. Prof. Angelo Calabrese